Nichelino, 18 aprile 2012

 

Cari amici,
anche quest’anno si avvicina la scadenza per la destinazione del 5 per mille e ancora una volta sappiamo di poter
contare sull’aiuto di tante persone. A 3 anni dal primo appello finalmente abbiamo un dato sicuro. Il 6 marzo 2012,
infatti, abbiamo ricevuto il primo contributo: quello che avete scelto di destinare al Giardino di Titta con la
dichiarazione dei redditi 2009 relativa al 2008.
In tutto, attraverso lo Stato, abbiamo ricevuto per le attività della onlus 1.494,38 euro.
L’impegno resta quello di sempre: il foyer anuarite a Doba che, ormai in piena attività, deve svilupparsi e crescere.
Ma il compimento del progetto e l’ingresso delle prime ragazze, che stanno per concludere il loro anno di college e si
preparano a sostenere gli esami all’Échole Catholique Associée, ci consente di guardare avanti. Il Ciad resta un impegno prioritario, sia per quanto riguarda l’istruzione a Doba sia per il sostentamento al dispensario medico del villaggio di Bodo, ma non esclusivo. Se in passato abbiamo devoluto occasionalmente una parte dei proventi anche all’India, ora vorremmo destinare un po’ del nostro lavoro a realtà vicine, sempre impegnate a favore dei bambini.

Allarghiamo l’orizzonte, forti del sostegno che ci avete sempre riservato.
L’appello, anche quest’anno, resta quello del passato:

 

 

Destina il tuo 5 per mille a
“Il Giardino di Titta”
Associazione Onlus
indica nella tua dichiarazione dei redditi
C.F. 97709200014

Ancora una volta grazie!

Francesca Milani e Il Giardino di Titta